Spedizione Gratuita da € 24,90
Categorie

Come curare l'acne in estate?

giovedì 6 giugno 2024
Come curare l'acne in estate?

Gestire l'acne in estate può sembrare complicato, ma con le giuste conoscenze e una routine adeguata, è possibile mantenere la pelle pulita e sana. 

L'acne è una malattia infiammatoria della pelle, diffusa soprattutto tra i più giovani, caratterizzata dalla presenza di brufoli principalmente sul viso, ma anche sul torace e in parte dietro la schiena. In caso di acne si verificano problemi al follicolo pilifero e alle ghiandole sebacee con un conseguente aumento del grasso della pelle (seborrea) oltre allo comparsa di comedoni (punti neri), pustole e papule.

L'estate può essere una stagione difficile per chi soffre di acne. Il calore, l'umidità, il sudore e l'esposizione al sole possono aggravare la condizione della pelle e rendere la gestione dell'acne più complessa. 

Tuttavia, con una routine adeguata, alcuni accorgimenti e prodotti specifici, è possibile mantenere la pelle pulita e ridurre le infiammazioni. Ecco una guida dettagliata su come curare l'acne in estate.

Indice dei contenuti:

Prima di proseguire, leggi anche: “I migliori prodotti per la pelle acneica”.

Acne in estate: quali fattori la influenzano

Per chi soffre di acne cistica in estate, la bella stagione può essere particolarmente difficile. 

La combinazione di calore e umidità può aumentare la produzione di sebo e sudore, due elementi che contribuiscono all'ostruzione dei pori, così come alcune abitudini scorrette che creano un ambiente favorevole allo sviluppo dell’acne.

Ecco una panoramica dei principali fattori che influenzano l'acne:

  1. Caldo e sudorazione: Le alte temperature stimolano le ghiandole sebacee a produrre più sebo, che può contribuire all'ostruzione dei pori e alla formazione di acne. Anche il sudore, combinato con l'olio della pelle, può ostruire i pori e creare un ambiente favorevole alla proliferazione dei batteri. Se il sudore non viene lavato via rapidamente, può irritare la pelle e peggiorare l'acne;
  2. Umidità: L'umidità elevata aumenta la sudorazione e rende la pelle più appiccicosa. Questo può portare a un accumulo di sporco, olio e cellule morte sulla superficie della pelle, aumentando il rischio di acne;
  3. Prodotti solari: L'uso di prodotti solari non adatti può aggravare l'acne. Le creme solari oleose e non comedogeniche possono ostruire i pori e causare focolai;
  4. Cambiamenti nella routine di cura della pelle: Durante l'estate, molte persone cambiano la loro routine di cura della pelle, il che può influenzare l'acne. L'uso di nuovi prodotti, l'abbandono di trattamenti usuali o l'adozione di una routine di pulizia inadeguata possono contribuire a un peggioramento della condizione della pelle;
  5. Attività all'aperto: Le attività estive all'aperto, come il nuoto, l'escursionismo e lo sport, aumentano l'esposizione al sudore, al sole e agli agenti inquinanti ambientali. Il cloro nelle piscine può seccare la pelle e causare irritazioni, mentre la sabbia e la polvere possono ostruire i pori;
  6. Alimentazione: Durante l'estate, la dieta può cambiare con un aumento del consumo di cibi zuccherati, bevande gassate e fast food, che possono contribuire all'infiammazione e peggiorare l'acne;
  7. Stress e ritmo di Vita: I cambiamenti nel ritmo di vita, come vacanze, viaggi e feste, possono aumentare i livelli di stress e influire sulla qualità del sonno. Lo stress e la mancanza di sonno possono alterare l'equilibrio ormonale, stimolando le ghiandole sebacee e peggiorando l'acne.

Anche l'esposizione al sole ha effetti complessi sull'acne. Li vedremo meglio nel prossimo paragrafo.

Acne viso in estate: il sole fa male?

L’acne migliora in estate, ma solo se si osservano adeguati accorgimenti per quanto riguarda l’esposizione solare. A piccole dosi e con le dovute precauzioni, infatti, i raggi solari possono avere un effetto benefico sulla pelle poiché:

  • svolgono attività antinfiammatoria;
  • riducono la produzione di sebo;
  • limitano la proliferazione del batterio C.Acnis (responsabile dell’acne).

Se, invece, l’esposizione solare è eccessiva e non vengono prese adeguate precauzioni in termini di creme protettive con alto SPF, la pelle deve fare i conti con lo stress causato dall'azione dei raggi UVA e UVB.

In questo caso specifico, si verifica un aumento di spessore della cute con l'occlusione del follicolo pilo-sebaceo (cioè dei pori) che forma comedoni e peggiora sensibilmente lo stato dell'acne in concomitanza della maggiore produzione di sebo.

Nel periodo estivo, inoltre, il trattamento dell'acne diventa difficoltoso a causa del fatto che la maggior parte delle terapie farmacologiche per la cura di questo disturbo sono a base di farmaci fotosensibilizzanti che, a contatto con il sole, possono causare la comparsa di eruzioni cutanee e macchie sulla pelle.

Rimedi e prevenzione dell’acne estiva

Alcuni accorgimenti e abitudini quotidiane possono giocare un ruolo cruciale nella prevenzione e nella gestione dell’acne. Ecco una lista dettagliata di consigli per curare i disturbi dell'acne d'estate e alcune buone regole di prevenzione:

  • Evitare un'esposizione eccessiva al sole, perché i raggi ultravioletti permettono un miglioramento apparente della pelle seguito da un peggioramento dello stato dell'acne a causa dell'occlusione dei pori, inoltre sono da evitare anche le lampade solari;
  • Moderare il consumo di latte, che secondo alcuni studi può stimolare lo sviluppo dell'acne in quanto è presente in grande quantità l'amminoacido leucina che sembra influenzare il processo di comparsa della malattia;
  • Osservare una dieta con un basso indice glicemico, limitando così il consumo di dolci, prodotti a base di farina (pane, pasta, ecc) e le bevande zuccherate e preferendo invece una alimentazione equilibrata ricca di frutta e verdura per supportare la salute della pelle.

Per quanto riguarda, invece, consigli sulla cura della pelle a tendenza acneica, ecco cosa devi tenere a mente:

  • Non schiacciare i brufoli nella maniera più assoluta, in quanto si rischia di scatenare un'infezione batterica con un peggioramento della condizione della malattia, inoltre possono rimanere anche delle cicatrici;
  • Mantenere un'accurata igiene, soprattutto delle parti del corpo colpite dall'acne con l'utilizzo di un detergente delicato specifico per il trattamento delle pelli acneiche in modo da prevenire la follicolite e la proliferazione batterica;
  • Conservare l'idratazione della pelle, con il consumo di almeno due litri di acqua al giorno e l'utilizzo di una specifica crema idratante studiata proprio per la pelle affetta da acne;
  • Usare una crema lenitiva seboregolatrice formulata in modo da lenire gli arrossamenti e svolgere un'azione antibatterica per portare gradualmente alla scomparsa dell'acne;
  • Proteggere la pelle con l'uso di una crema solare, del giusto fattore di protezione in base al proprio fototipo per evitare di peggiorare ulteriormente la condizione della pelle con eventuali scottature;
  • Evitare l'esposizione diretta se in cura con antibiotici in quanto questi farmaci, in particolare quelli del gruppo delle tetracicline, possono causare la comparsa di eritemi e lo sviluppo di reazioni avverse nell'organismo;

Non sospendere la cura dell'acne e dell’eventuale rosacea in estate nella falsa illusione che il sole possa ridurre i sintomi della malattia, ma è importante consultare il proprio dermatologo per la scelta di farmaci non fotosensibilizzanti;

Se l'acne non migliora nonostante una routine di cura della pelle ben strutturata, è consigliabile consultare un dermatologo. Un professionista può fornire trattamenti più efficaci e personalizzati. 

Come curare l'acne in estate?

Per gestire l'acne durante l'estate, è fondamentale, come abbiamo già detto, seguire una routine di cura della pelle che tenga conto delle specifiche esigenze stagionali. 

  • pulisci il viso regolarmente con un detergente delicato adatto alla pelle acneica, evitando prodotti troppo aggressivi;
  • usa esfolianti chimici una o due volte alla settimana per rimuovere le cellule morte, preferendo quelli a base di acido salicilico o glicolico;
  • Idrata la pelle con un prodotto leggero, non comedogenico e a base d'acqua;
  • Opta per creme solari non comedogeniche con un SPF di almeno 30 e applicale regolarmente, non solo quando vai a mare. 

Se segui una terapia topica dell’acne in estate a base di perossido di benzoile o retinoidi, potrebbe essere necessario ridurre la frequenza per evitare irritazioni. Infine, cerca di fare la doccia subito dopo aver sudato e mantieni asciutti e puliti gli asciugamani e le lenzuola.

Gestire pelle acneica e i brufoli in estate: i prodotti che trovi in farmacia

L'acne in estate può essere una vera sfida, ma con i prodotti adeguati disponibili in farmacia, è possibile mantenere la pelle sotto controllo. Ecco una panoramica dei migliori prodotti che puoi trovare in farmacia per gestire la pelle acneica e i brufoli durante i mesi estivi.

I nostri farmacisti raccomandano in particolare Acne and Sensitive Skin Solutions di LaMuseLab, il tuo prezioso alleato per la cura dell'acne e delle imperfezioni, l’arma a disposizione per ottenere una pelle sana e radiosa.

LaMuseLab è un marchio rinomato nel settore della cura della pelle, noto per la sua dedizione alla creazione di soluzioni mirate per diverse esigenze cutanee e in particolare per le pelle a tendenza acneica.

Combinando la ricerca scientifica avanzata con ingredienti naturali, offre formulazioni uniche focalizzate sull'equilibrio cutaneo e sulla salute della pelle, garantendo un approccio completo che unisce efficacia e benessere. Ecco alcuni prodotti indicati per il trattamento dell’acne:

  1. Sebonorm crema seborregolatrice Viso e Corpo: formulata per regolarizzare la produzione di sebo e idratare al meglio la pelle del viso. Perfetta per mantenere un equilibrio ottimale, garantisce una pelle sana e ben idratata;
  2. Gel Moussant Gel Detergente Viso e Corpo: pensato per purificare la pelle di viso e corpo, fornendo la giusta idratazione. Grazie alla sua formula avanzata, pulisce in profondità senza seccare la pelle;
  3. METAL MASK Maschera Seboregolatrice: ideale per seboregolare ed equilibrare il pH della pelle. Questa maschera aiuta a ridurre l'oleosità e migliorare l'aspetto generale della pelle;
  4. Sebonorm Gel Corpo Seboregolatore: un trattamento esfoliante che contrasta acne e dermatite seborroica, idratando al meglio la pelle del corpo. È pensato per fornire una cura completa e bilanciata;
  5. SoS Stick Brufoli Roll-o: asciuga le imperfezioni e lenisce la pelle. Grazie alla sua confezione compatta e pratica, può essere trasportato ovunque per un utilizzo immediato in qualsiasi momento della giornata.

Con i giusti alleati, l'acne in estate non sarà più un ostacolo, ma un problema gestibile con risultati visibili e duraturi. Visita il sito di eFarma e scopri tutte le soluzioni che i nostri farmacisti hanno pensato per te.

Disclaimer

Le informazioni che puoi trovare su questo sito hanno uno scopo puramente informativo e non possono sostituire in alcun modo una diagnosi o una prescrizione di un medico. Si raccomanda di chiedere sempre un consulto professionale in caso di dubbi o domande circa l’adozione di un trattamento o di un farmaco.