Cosa sono i Polifenoli ed a cosa servono?

Non tutti sanno cosa sono i polifenoli. Eppure, queste sostanze organiche, che fanno così bene alla salute, sono intorno a noi, nei cibi che mangiamo.

I polifenoli sono vasto gruppo di molecole di origine organica naturale presenti in diverse forme e varietà nei vegetali e in altri alimenti di uso comune. Si tratta di almeno 8.000 molecole, classificate in base alla struttura chimica in diverse famiglie, tra cui: Fenoli; Flavonoidi; Flavanoli; Antocianidine; Stilbeni; Tannini; Catechine.

Queste sostanze sono note soprattutto per le loro proprietà antiossidanti, ma anche per  “dare colore” ad alcuni tipi di frutta (ad es. mirtilli neri ed uva rossa) e per proteggere le piante da agenti patogeni esterni aggressivi e i raggi UV.

Tutte queste importanti proprietà possono contribuire, in diversi modi, anche al benessere dell’organismo umano, soprattutto per quanto riguarda il contrasto ai radicali liberi e alla prevenzione dell’invecchiamento cellulare. Ma loro importanza è nota anche per contrastare l’insorgenza di malattie cardiovascolari e tumori.

Se ti sei sempre chiesto che cosa sono i polifenoli, continua a leggere per scoprire quali sono gli alimenti ricchi di polifenoli antiossidanti e, come e quando è consigliato assumere i polifenoli.

Polifenoli: cosa sono ed in quali alimenti si trovano?

Una dieta ricca di polifenoli è senza dubbio un valido alleato per la salute dell’organismo. Un’alimentazione sana, ricca in frutta e verdure ha certamente un effetto benefico sulle malattie cardiovascolari e neurodegenerative.

Gli alimenti con polifenoli sono moltissimi. Questi composti organici vegetali si trovano principalmente nella verdura di colore verde e nella frutta di colorazione tendente al rosso, ma anche in tantissimi altri cibi, come:

  • Bacche e semi (ad es. soia);
  • Legumi;
  •  Tè verde;
  • Cereali integrali (es. grano saraceno);
  • Verdura e ortaggi (zucca, peperoni, broccoli, asparagi, carciofi, pomodori ecc..);
  • Aglio e cipolla;
  •  Frutta (frutti di bosco, frutti rossi, agrumi; albicocche, pesche ecc..);
  •  Frutta secca;
  • Olio di oliva.

 I polifenoli si trovano anche nel cioccolato fondente (con cacao minimo al 70%) e nel cacao. 

Molto importanti per la salute sono anche i polifenoli contenuti nella polpa e nella buccia della mela, in particolare la quercitina che si trova anche nell’uva rossa e che è una straordinaria fonte di energia.

Cosa sono i polifenoli nel vino e perché fanno bene?

Il vino è una bevanda molto ricca di polifenoli, dal momento che queste sostanze abbondano soprattutto nell’uva. La concentrazione di queste sostanze è legata alla tipologia e alla varietà del frutto. Molti polifenoli infatti sono presenti soprattutto nell’uva rossa, rispetto alla varietà bianca.

Ai polifenoli dell’uva si devono essenzialmente alcune caratteristiche organolettiche tipiche dei vini, come il colore ed il gusto.

Tra questi ci sono:

  • Stilbeni;
  • Flavonoli;
  • Antocianine;
  • Tannini;
  •  Catechine;
  • Acidi idrossicinnamati;
  • Idrossibenzoati.

Anche i polifenoli contenuti nel vino, come tutti gli altri polifenoli, svolgono una efficace azione antiossidante per l’organismo, che si traduce in numerose proprietà benefiche per la salute. In particolare i polifenoli:

  1. Svolgono un’azione antinfiammatoria;
  2. Combattono l’invecchiamento cellulare;
  3. Migliorano la circolazione sanguigna;
  4. Favoriscono il benessere del cuore e dell’apparato circolatorio;
  5. Aiutano a regolare l’assorbimento di colesterolo nel sangue;
  6. Stimolano il sistema immunitario;
  7. Aiutano nella prevenzione dei tumori e di patologie neurologiche.

Un problema legato all'assunzione dei polifenoli attraverso gli alimenti è la bassa biodisponibilità dei polifenoli e la scarsa concentrazione, in prodotti che hanno subito complesse forme di conservazione o di cottura.

Per questo può essere utile assumerne un surplus attraverso integratori alimentari con polifenoli ed altre sostanze naturali e Sali minerali.

 Ad esempio, l’associazione dei polifenoli contenuti nei semi d’uva con magnesio e melissa, si rivela una combinazione perfetta per aiutarti a rilassare e migliorare la qualità del sonno.

Se dunque il tuo problema è l’insonnia, i farmacisti di Efarma ti consigliano il brand Boiron.

Prodotti