Quale crema solare usare per i neonati?

L’estate sta arrivando rapidamente e con le temperature che salgono si inizia, inevitabilmente, a pensare alle vacanze estive e alla meta più adatta a trascorrere un periodo di meritato relax insieme ai bambini.

Allo stesso modo in cui hai pensato attentamente alla scelta della destinazione,  devi essere particolarmente attenta nella scelta della protezione solare per neonato per evitare inutili rischi e vivere serenamente la prima estate del tuo bambino. Devi sapere infatti, che i solari per neonati devono essere diversi da quelli che usi tu abitualmente, perché la loro pelle ha esigenze e caratteristiche molto diverse da quelle degli adulti.

La pelle dei neonati - ma anche quella dei bambini - non riesce ancora a difendersi adeguatamente dall’azione nociva dei raggi solari, perché non ha ancora un film idrolipidico sviluppato né tantomeno riesce a produrre melanina.

La melanina, infatti, altro non è che una “difesa” del corpo dai raggi UV. Questo vuol dire che l’uso di solari per bambini è indispensabile per evitare sia danni immediati, come gli eritemi solari e le scottature, che danni a lungo termine.

I nostri consigli per applicare correttamente la crema solare per neonati: cosa evitare

Assodato che per vivere dei momenti di relax al mare - o in montagna - in tutta tranquillità con il tuo bambino devi ricorrere all’uso di creme solari per neonati, vediamo qual è il modo migliore per applicarle e quali sono gli errori comuni che sarebbe meglio evitare.

Prima di tutto, ricorda che l’esposizione ai raggi del sole deve avvenire in maniera graduale e nelle ore del giorno in cui il sole non è ancora alto, quindi durante le prime ore della mattina o poco prima del tramonto. L’ideale sarebbe entro le 11 e dopo le 17.

È consigliabile evitare del tutto l’esposizione al sole se il piccolo ha meno di 6 mesi.

Nel caso il bambino sia più grande di 6 mesi, proteggilo con un cappellino, una maglietta o una canotta in cotone, occhiali da sole e ovviamente, con la crema solare, che va applicata 30 minuti prima dell’esposizione e a intervalli di 2 ore.

La protezione solare neonati, infatti, con il passare del tempo, dopo essere stata applicata, perde di efficacia: anche se il tuo bimbo resta nella carrozzina per tutto il giorno e non gli fai fare il bagno, dovrai comunque seguire questa semplice ma importantissima regola per evitare brutte sorprese.

Ricorda anche che non tutti gli ombrelloni hanno i filtri UV, quindi, anche se il neonato non viene mai esposto alla luce diretta dei raggi del sole, la protezione va stesa ugualmente.

Per applicare correttamente il solare per neonati, inizia stendendo una piccola quantità di crema sulle mani e applicala iniziando dal viso e dal collo, facendo attenzione a non toccare gli occhi. Prosegui stendendo la crema su tutte le aree scoperte del corpo, come le braccia e le gambe, e se credi che durante le ore di esposizione al sole toglierai al tuo bimbo la maglietta, allora cospargi la protezione anche sul tronco, sulle spalle e sulla schiena.

Non è necessario applicare la crema in quantità eccessiva,  è sufficiente massaggiarla in modo da consentire alla pelle di assorbirla completamente.

I solari per neonati proteggono solo dal sole?

I solari sono prodotti dermocosmetici formulati proprio per proteggere la pelle dall’azione nociva dei raggi UVA e UVB. Nel caso in cui si tratti di creme solari per neonati e bambini, l’obiettivo di questi prodotti è quello di schermare il più possibile i raggi UV attraverso due tipologie di filtri: quelli fisici e quelli chimici.

I filtri fisici del primo tipo sono formati da sostanze minerali che, materialmente respingono i raggi solari: in genere sono suggeriti dal pediatra se il bambino soffre di patologie dermatologiche.

I filtri chimici sono quelli più diffusi e hanno il vantaggio di non creare l’effetto “patina bianca” creata dai filtri fisici. I solari per bambini più usati, di solito sono formulati utilizzando entrambi i filtri e creando così il giusto mix tra piacevolezza della texture e efficacia.

Molti solari, come quelli Avene, sono arricchiti anche con acqua termale: mentre proteggono dal sole aiutano la pelle a non perdere idratazione.

I solari per bambini sono diversi dai solari per neonato?

La risposta a questa domanda che molte mamme e neomamme si chiedono è no, non esiste una differenza specifica tra una crema solare neonati e una per bambini. Differente, però, è il caso in cui tu stia cercando una crema solare neonato 2 mesi: sappi che a quell’età i bimbi non andrebbero mai esposti ai raggi del sole.

Le creme solari bambini, in generale, siano essi neonati o bimbi più grandi, devono avere un fattore di protezione molto alto o alto, indicato sulle confezioni con “SPF 50+” o “SPF30”. I farmacisti di eFarma consigliano di controllare sempre la data di scadenza dei solari e il PAO, che indica il periodo entro il quale il prodotto va usato dopo l’apertura. Nel caso in cui questo periodo sia trascorso il solare non va applicato perché non ti garantirebbe alcuna efficacia.

Creme solari per neonati: quali sono le 5 più consigliate

I farmacisti di eFarma, per assicurare ai bambini il massimo della protezione al sole e dare alle mamme la sicurezza di acquistare la crema solare neonato migliore, consigliano alcuni brand che si sono specializzati nella produzione di questa tipologia di solari.

Angstrom Kids, la linea caratterizzata dalla presenza di un principio attivo che protegge le cellule del DNA dalla frammentazione provocata dai raggi UV.

Avene Solare Bambino, in spray o latte che, mentre protegge la pelle delicata dei più piccoli la idrata grazie alla presenza dell’acqua termale di Avene.

Uriage Bariesun Bambino, arricchito con acqua termale di Uriage, previene e contrasta la disidratazione cutanea mentre protegge.

Bioderma Photoderm Kids, formulati con un brevetto esclusivo, questi solari stimolano le difese naturali della pelle, rinforzando il sistema immunitario contro i raggi nocivi del sole.

Eucerin Sun Kids, arricchiti con Vitamina E, che rafforza il naturale sistema di protezione della pelle, questi solari hanno texture molto piacevoli da stendere.

Prodotti consigliati