Migliore Pomata per Herpes nasale

L’herpes è una infezione primaria assai diffusa e insidiosa perché può colpire diverse parti del corpo, e ripresentarsi più e più volte nel corso della vita, soprattutto nei momenti di malessere psicofisico.

Una delle manifestazioni tipiche di questo virus è sicuramente l’herpes nasale, particolarmente fastidioso sia per le ripercussioni estetiche - per via delle croste sul naso che possono essere  davvero fastidiose - che a livello funzionale.

Herpes nasale: quali sono i sintomi

I sintomi dell’herpes appaiono per la prima volta da 2 a 20 giorni dopo che si è stati infettati, e durano da 1 settima ai 10 giorni.

La buona notizia è che non lascia cicatrici, per cui l’aspetto estetico è preservato, ma il virus che ne è la causa - l’herpes simplex - non lascerà mai il corpo.

In genere una infezione ricorrente ha sintomi poco gravi ma può ricomparire anche a distanza di poche settimane, soprattutto nei periodi di stress, o in concomitanza con una febbre o un trauma, talvolta basta anche la sola esposizione al sole.

L’herpes nasale interessa la mucosa nasale e la pelle e si manifesta con uno sfogo cutaneo caratterizzato da vescicole seriose, che si rompono e si trasformano in crosticine fragili e sanguinanti.

Se hai il sospetto di avere l’herpes al naso, prima di decidere di assumere qualsiasi farmaco conviene accertarsene osservando per bene i sintomi ed escludendo altri tipi di fastidi come un pelo incarnito o un brufolo particolarmente insidioso, ricorda, le crosticine nel naso non bastano per essere certi di avere l’herpes.

I sintomi tipici dell’herpes nasale sono in genere:

  • Formicolio;
  • Prurito;
  • Sensazione di bruciore;
  • Presenza di protuberanze dolenti (ne basta anche una);
  • Secrezioni da piccole vesciche.

E più sporadicamente:

Una volta osservati i sintomi, controlla se l’interno o l’esterno del naso sono infiammati, quindi evita di toccare il naso con le dita o altri oggetti e rivolgiti al tuo medico di fiducia o ad un dermatologo per un consulto.

Herpes nasale, scopriamone le cause

Come già detto, l’herpes nel naso è un virus primario causato dalla stessa tipologia di virus che colpisce le labbra, e cioè l’herpes simplex 1. Un altro virus che può causarlo è l’herpes di tipo 2, anche se questo virus, in genere colpisce l’area genitale del corpo.

Per la maggior parte dei casi, quindi, quando la presenza è a livello del naso, siamo di fronte ad un herpes di tipo 1.

Quando viene colpito il naso, in genere, ad essere interessata è sia la parte esterna che interna, ed è sicuramente la manifestazione più fastidiosa di questo tipo di virus.

Secondo la World Health Organization il virus che provoca l’herpes di tipo 1 colpisce ben il 65-67% della popolazione mondiale.

La diffusione tanto capillare è dovuta alla semplicità di trasmissione che avviene per contatto orale con un soggetto infetto. Un po’ di saliva o il contatto con le ferite causate dall’herpes possono bastare. In genere si viene contagiati da bambini e il virus rimane nell'organismo per tutta la vita.

Herpes nasale: rimedi naturali

Purtroppo, non esiste una cura definitiva per l’infezione da herpes 1, ma allora come curare l’herpes?

Nei momenti di picco e previo consulto medico è possibile sottoporsi a terapie a base di farmaci antivirali. Si tratta di farmaci con interazioni molto potenti rispetto ad altri farmaci per cui è fortemente sconsigliato prendere iniziative senza un adeguato screening medico.

Talvolta basta utilizzare qualche rimedio naturale per attenuare il problema e superare i momenti di dolore e fastidio acuto, o per prevenire la comparsa dell’herpes.

In particolare, puoi:

  • Applicare del ghiaccio nel caso di dolore intenso;
  • Utilizzare degli impacchi di zenzero e limone;
  • Applicare o assumere degli oli essenziali (o integratori contenenti oli essenziali) con proprietà antisettiche, che ti permetteranno di aiutare il tuo sistema immunitario.

Tra gli oli essenziali migliori per le loro proprietà consigliamo il Tea Tree Oil che aiuterà ad aumentare la resistenza dell’organismo, o l’Immunepid Adulti Integratore Difese. Quando il problema è già presente si può invece utilizzare il Tea Tree Olio Essenziale Antimicotico.

Se i rimedi naturali non dovessero bastare, è consigliabile l’utilizzo di una pomata con un principio attivo antivirale come Aciclovir, previo consulto medico.

I farmacisti di eFarma inoltre consigliano alcuni brand in particolare come Esi e Specchiasol.

Prodotti consigliati