Meglio Antistax o Venoruton?

L'insufficienza venosa può causare sintomi molto specifici come gambe pesanti, comparsa di capillari e vene varicose, gonfiore a piedi e alle caviglie. In questi casi può essere utile utilizzare dei prodotti specifici che contrastino il gonfiore agli arti inferiori e l'insufficienza venosa. Tra i più utilizzati ci sono Antistax e Venoruton vediamo come funzionano e quando scegliere l'uno e l'altro.

Insufficienza venosa

Si tratta di un disturbo che può comparire più facilmente con l'avanzare dell'età o in estate, quando l'alta temperatura favorisce il ristagno che è causato dalla difficoltà da parte del sangue di risalire verso cuore e polmoni partendo dagli arti inferiori.

Secondo le stime questo disturbo della circolazione, l'insufficienza venosa, interessa la metà della popolazione femminile.

I sintomi di un'insufficienza venosa sono soprattutto:

  • gonfiore alle caviglie;
  • edema;
  • prurito;
  • dolore;
  • formicolio;
  • gambe pesanti;
  • crampi ai polpacci;
  • vene varicose;
  • capillari evidenti.

Nella maggior parte dei casi un intervento sullo stile di vita, sull'alimentazione e l'utilizzo di farmaci flebotropi, cioè contenenti estratti naturali ricchi di bioflavonoidi, può aiutare a ridurre i sintomi dell'insufficienza venosa.

Antistax, efficacia e utilizzi

Antistax è un integratore alimentare di origine naturale a base di flavonoidi contenuti nell'estratto di vite rossa che svolgono una dimostrata azione benefica nei confronti delle pareti dei vasi sanguigni e favoriscono il microcircolo.

Grazie alla presenza dell’estratto standardizzato AS 195 di foglie di vite rossa, quindi, Antistax funziona, offrendo un aiuto per migliorare il trofismo del microcircolo con lo stato di nutrizione e l’ossigenazione dei tessuti riducendo in questo modo la sensazione di gambe stanche e pesanti restituendoti il piacere di una nuova vitalità.

Venoruton, bustine e compresse

Venoruton è un farmaco a base di Oxerutina, una molecola che appartiene alla famiglia dei flavonoidi, nota per la sua efficace azione antiossidante.

Come agisce l'Oxerutina? Il suo beneficio diretto è nei confronti dell'endotelio venoso, riesce a migliorare l'elasticità dei vasi e dei capillari, contribuire al miglioramento del microcircolo e quindi a prevenire edemi e gonfiori.
Venoruton è disponibile in diverse formulazioni e può essere assunto per via orale o applicato direttamente sulla parte dolente e gonfia, In caso di gonfiore può essere utile il gel, che svolge un'azione immediata procurando una sensazione di freschezza e leggerezza alle gambe e ai piedi.

In caso di fragilità capillare e vene varicose è utile l'assunzione delle compresse o delle bustine: deve essere utilizzato solo per brevi periodi di trattamento e, in caso di riacutizzazione dei sintomi, può essere utilizzato a cicli.

Antistax o Venoruton, quale scegliere?

Entrambi i prodotti sono indicati per chi soffre di insufficienza venosa, fragilità capillare e vene varicose. Entrambi sono disponibili in compresse, quindi come integratori alimentari, e, mentre Antistax è disponibile anche in soluzione gel, Venoruton è disponibile in versione bustine granulari. Il consiglio è quello di usare un prodotto per uso topico in caso di gonfiore, pesantezza e stanchezza nelle gambe, magari legato ad un periodo limitato di tempo, come in estate, e un integratore in compresse per un ciclo di trattamento della durata di un mese, da ripetere eventualmente in caso di un peggioramento.

Per qualsiasi dubbio è bene rivolgersi al proprio medico che saprà indicare il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Modalità d'uso: Assumere una compressa al mattino, prima dei pasti, con un po' d'acqua. Per mantenere il benessere delle gambe si consiglia di assumere il prodotto per cicli di 2 o 3 mesi ripetuti nel corso dell’anno.

Modalità d'uso: Assumere 1 bustina al giorno, il contenuto di ogni singola bustina si può sciogliere direttamente in bocca.

Prodotti