Spedizione Gratuita da € 24,90
Categorie

I migliori prodotti da usare su traumi e contusioni dei bambini

lunedì 7 febbraio 2022
I migliori prodotti da usare su traumi e contusioni dei bambini

La contusioni dei bambini sono traumi di varia entità che possono incorrere molto frequentemente durante l’infanzia. 

Questi traumi senza ferita coinvolgono la pelle e i tessuti provocando una rottura dei vasi sanguigni. In altre parole, quando il bimbo si imbatte e urta contro un ostacolo, la forza della pressione esercitata sulla cute provoca, nella maggior parte dei casi, una lesione sottopelle.

Le lesioni conseguenti a un trauma diretto possono essere di diversa entità:

  • Petecchie: sono microemorragie che si presentano in forma di puntini rossi. Possono essere causa di molteplici disturbi;
  • Ecchimosi: è il termine medico utilizzato per indicare i lividi. Si tratta di una infiltrazione di sangue nel tessuto sottocutaneo;
  • Ematoma: quando la lesione coinvolge un’area molto ampia, il riversamento di sangue si raccoglie in punti specifici provocando gonfiore;
  • Necrosi cutanea: nei casi più gravi, la contusione provoca la morte di uno strato di cellule della pelle oppure di interi fasci muscolari.

La pelle dei bambini è molto delicata e, pertanto, è più esposta a possibili traumi. Inoltre, la naturale predisposizione dei più piccoli a esplorare li porta sovente a sbattere contro spigoli e porte oppure a cadere. Quando ciò accade è molto importante capire qual è l’entità della botta che ha preso. 

Molto spesso, infatti, le contusioni possono interessare anche la testa. Se il bambino ha battuto il capo è possibile che compaia un semplice bernoccolo. Tuttavia, se c’è perdita di coscienza e vomito è urgente contattare il medico per indagare a fondo sulle conseguenze della contusione.

In questo articolo ci occuperemo dei lividi dei bambini e cosa mettere sul trauma. Inoltre, vedremo come intervenire in caso di cadute e incidenti. Ma prima rispondiamo subito a una domanda che interessa molto i genitori: quando bisogna preoccuparsi di un’ecchimosi? 

Continua a leggere per scoprirlo.

Lividi nei bambini: quando preoccuparsi?

Se ci accorgiamo che il livido non guarisce o le sue dimensioni aumentano, allora è opportuno preoccuparsi. 

Abbiamo visto, infatti, che le contusioni provocano una rottura dei vasi sanguigni e linfatici. Il sangue si riversa nei tessuti sottocutanei e nello spessore della pelle causando un’emorragia. Il colore che compare sulla pelle si trasforma giorno dopo giorno:

  1. Inizialmente il livido è rosso chiaro;
  2. Dopo un paio di giorni diventa bluastro;
  3. Intorno al quinto giorno diventa violaceo;
  4. Dopo una settimana assume una tinta verde;
  5. Dopo circa 10 giorni, il livido è giallognolo;
  6. Dopo circa quindici o venti giorni, il colore diviene rosato e il livido è prossimo alla guarigione.

Le variazioni del colore dipendono dall’emoglobina che, in condizioni normali, è rossa. In assenza di ossigenazione, il sangue subisce una trasformazione cromatica: da rosso diventa verde e infine giallo, finché non si riassorbe del tutto.

Se lividi e puntini rossi appaiono senza alcun trauma oppure non accingono a guarire è necessario contattare il pediatra e individuare la natura del problema. Ci sono, infatti, diverse patologie associate alla comparsa improvvisa di petecchie ed ematomi. Da disturbi di coagulazione a una carenza del numero di piastrine.

Ad ogni modo, non occorre allarmarsi immediatamente quando il bambino si fa male. Al contrario, il genitore deve gestire lo spavento del piccolo cercando anche di lenire il dolore provocato dalla botta. 

Vuoi sapere come intervenire in caso di contusione? Te ne parliamo nel prossimo paragrafo. 

Come intervenire sulle contusioni dei bambini?

Nella maggior parte dei casi, una contusione, ad esempio alla testa, provoca solo il classico bernoccolo e nessuna complicanza. Tuttavia, bisogna agire prontamente cercando di trasmettere al bambino sicurezza e serenità. 

Ecco cosa fare in caso di contusioni:

  1. Tranquillizzare il bambino;
  2. Applicare del ghiaccio sulla zona traumatizzata;
  3. Se la contusione è estesa su un braccio o una gamba, tenere l’arto sollevato;
  4. Non massaggiare o premere sull’area contusa;
  5. Applicare creme o pomate per riassorbire l’ematoma;
  6. In caso di dolore somministrare Paracetamolo;
  7. Tenere il bambino vigile e andare al pronto soccorso in caso di emorragia, sonnolenza improvvisa, vertigini, nausea e vomito e/o malessere generale.

Il ghiaccio è un rimedio molto utile per sgonfiare l’edema e ridurre il dolore. Ecco perché è importante fare subito degli impacchi freddi sulla cute contusa per almeno 15 minuti. Quindi, per accelerare la guarigione delle contusioni nei bambini, si applica una pomata analgesica e antinfiammatoria

In commercio esistono diverse creme che favoriscono l’assorbimento dell'emorragia sottocutanea. Un esempio è la pomata per ematomi adatta ai bambini a base di arnica, un potente antinfiammatorio utile anche sulle punture di insetti e zanzare.

Vuoi sapere quali sono gli altri ingredienti usati nelle pomate per botte e lividi dei più piccoli? Continua a leggere per scoprirlo.

Leggi anche: Arnica montana: usi e benefici

Quale crema per contusioni usare per i bambini?

In para farmacia puoi curare rapidamente le contusioni dei bambini utilizzando una pomata in crema o in gel. Le formulazioni più comuni sono quelle di origine naturale a base di:

  • Arnica montana: ha proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antiedematose, grazie alla presenza dell’elenalina;
  • Escina: si ricava dall’ippocastano. Ha proprietà antinfiammatorie e rende i capillari più resistenti;
  • Bromelina: estratta dal gambo dell'ananas, la Bromelina è un potente anticoagulante ed è usato anche per lenire i traumi sportivi;
  • Boswellia: utilizzata anche per il trattamento di dolori muscolari e articolari, questa pianta agisce contro le infiammazioni;
  • Mentolo: è un potente antisettico e anestetico locale.

Nei prossimi paragrafi vediamo la migliore selezione di unguenti e pomate contro ematomi ed ecchimosi nei bambini su eFarma:

Fastum Emazero Emulsione Gel Rinfrescante e Lenitivo

Fastum Emazero Emulsione è un gel rinfrescante e lenitivo, ideale per riassorbire rapidamente lividi ed ematomi. Grazie all’azione calmante del mentolo, la pomata agisce sulla zona traumatizzata e guarisce velocemente il tessuto leso. La Bromelina, poi, riduce l’infiammazione e rallenta la coagulazione del sangue.

 

Boiron Arnigel Gel

Boiron Arnigel Gel è un rimedio omeopatico a base di arnica utilizzato per contrastare gli effetti di una contusione, ma anche in caso di stanchezza muscolare e dolori. L’arnica svolge un’azione benefica sull’area interessata dalla contusione, distorsioni, strappi e stiramenti. Ideale anche per i neonati.

 

Arnica Viti Complex Gel Lenitivo Calmante

Arnica Viti Complex è un gel calmante e lenitivo con arnica, bromelina e escina. L’azione congiunta di questi ingredienti riduce il dolore e aiuta i tessuti cutanei a guarire rapidamente. La pomata rinforza i capillari e riduce l’ematoma.