Spedizione Gratuita da € 24,90
Categorie

Cosa mettere sulle scottature: le migliori creme e pomate

mercoledì 2 agosto 2023
Cosa mettere sulle scottature: le migliori creme e pomate

Cosa mettere sulle scottature? È la domanda che tutti si pongono quando si trovano malauguratamente ad affrontare questa fastidiosa condizione cutanea.Fortunatamente, esistono diverse opzioni disponibili per alleviare il dolore, promuovere la guarigione e prevenire eventuali complicazioni.

Tra le soluzioni più comuni e raccomandate ci sono gel, creme e pomate per ustioni e scottature, di grande efficacia per rigenerare la pelle lesa dall'eccessiva esposizione solare o per il contatto con un oggetto molto caldo. 

Per individuare la crema per ustioni più adatta, bisogna però saper riconoscere e valutare qual è la gravità del problema. Esistono, infatti, due tipi di scottature da poter trattare a casa, ovvero quelle di:

  1. primo grado: si manifestano con arrossamento e dolore sulla superficie della pelle;
  2. secondo grado: interessano non solo la superficie, ma anche l'epidermide, provocando bruciore, dolore intenso e la comparsa di bolle piene di liquido sulla zona colpita.

Queste scottature possono essere trattate autonomamente utilizzando prodotti ad uso topico che favoriscono la guarigione della pelle lesa nel giro di 7-10 giorni. Tuttavia, in caso di ustioni particolarmente gravi, è fondamentale consultare immediatamente un medico.

Nei prossimi paragrafi ci occuperemo dei rimedi per curare le ustioni lievi e scopriremo quali sono i migliori farmaci da adottare a tale scopo. Continua a leggere se vuoi sapere:

Leggi anche: “I migliori prodotti per trattare le scottature solari”.

Rimedi immediati a bruciature e scottature: quali sono?

Le scottature sono lesioni della pelle che possono essere provocate da diversi fattori. Ad esempio, un’eccessiva esposizione ai raggi UV provoca eritemi solari e scottature. Tuttavia, è possibile scottarsi anche a contatto con oggetti bollenti, con la corrente elettrica, con sostanze chimiche e, addirittura, con il freddo (la cosiddetta “ustione da freddo”). 

Quando la scottatura non è particolarmente grave, è possibile curare la pelle danneggiata seguendo alcuni semplici accorgimenti:

  • Raffreddare immediatamente la zona colpita con acqua fresca, per ridurre il calore e alleviare il dolore; 
  • Evitare di applicare olio, dentifricio o altri unguenti fai da te che potrebbero irritare ulteriormente la pelle;
  • Pulire e detergere delicatamente la zona con una soluzione fisiologica, per rimuovere eventuali detriti o agenti irritanti;
  • Applicare una pomata specifica per le bruciature seguendo il attentamente le istruzioni riportate sul bugiardino;
  • Proteggere la zona colpita applicando un bendaggio con garze medicate.

È estremamente importante trovare immediato sollievo utilizzando acqua fredda, facendo attenzione a non danneggiare ulteriormente la cute ustionata. Inoltre, l'uso di una pomata lenitiva specifica può fare davvero la differenza nel rigenerare la pelle dopo l’ustione. 

È fondamentale però scegliere il trattamento più indicato per la tua scottatura. Ad esempio, esistono pomate specifiche per una scottatura da acqua bollente, che possono differire da quelle consigliate per gli eritemi che hanno un'azione cicatrizzante e riparatrice. 

Cosa mettere invece sulle classiche scottature da forno? Una volta raffreddata l’area interessata con acqua fredda, potrebbe essere consigliabile applicare una pomata per ustioni da sole, appositamente formulata per calmare e lenire la pelle danneggiata dal calore, e aiutare a ridurre il rossore, il gonfiore e il disagio associati alle ustioni da forno. 

Per un’ustione alcuni dei rimedi comuni consistono nell'applicazione di gel di aloe vera o l'utilizzo di bendaggi sterile, possono essere utili a seconda della gravità della lesione. 

Tuttavia, è sempre consigliabile consultare un medico per valutare l'entità delle ustioni e ricevere il trattamento adeguato. Continua a leggere se vuoi scoprire come sceglierlo.

Crema per scottatura e ustione: come scegliere quella giusta

Sicuramente ti sarà capitato di scottarti, magari dopo una lunga giornata passata al sole o mentre maneggiavi senza guanti oggetti caldi come teglie o pentole. 

Le ustioni sulla pelle, che si tratti del viso o di un’altra parte del corpo, sono il risultato dell'infiammazione delle cellule morte dell'epidermide. Questa condizione provoca arrossamento e dilatazione dei vasi sanguigni, e a volte anche la formazione di vesciche e lesioni più gravi, a seconda dell'estensione del danno. 

Quando l'ustione è superficiale, è sempre consigliabile recarsi in una farmacia e scegliere una crema adeguata per le ustioni da forno o per alleviare le scottature solari. 

Per la scelta del trattamento adeguato, infatti, è importante conoscere i diversi tipi di ustioni:

  1. Ustioni da calore: le fiamme, i liquidi o gli oggetti molto caldi possono danneggiare e bruciare la pelle;
  2. Scottature da sostanze chimiche: ad esempio, l'esposizione a acidi può causare ustioni gravi sulla pelle;
  3. Ustioni da elettricità: il passaggio di corrente attraverso il corpo può provocare ustioni nella zona di ingresso e uscita;
  4. Scottature da agenti radianti: l'esposizione al sole o alle lampade abbronzanti può danneggiare gravemente la pelle;
  5. Ustioni da freddo: si verificano quando la pelle viene esposta a temperature estremamente basse o al contatto diretto con sostanze molto fredde. Causano danni ai tessuti, e spesso sono accompagnate da geloni o congelamenti. 

Che si tratti di una ustione da ghiaccio o dall’esposizione al sole, ogni tipologia di bruciatura menzionata richiede una crema per ustioni specifica, lo sapevi? 

Ricorda anche che se la scottatura è profonda o copre una parte estesa del corpo, oppure se la lesione non accenna a guarire a distanza di una settimana, ma anzi sembra stia sviluppando un'infezione, è necessario rivolgersi immediatamente a un dermatologo. Continua a leggere il prossimo paragrafo e scopri cosa mettere sulle bruciature.

Cosa mettere sulle scottature: prodotti da acquistare in farmacia

In farmacia, troverai una vasta gamma di pomate e prodotti per scottature per curare la pelle danneggiata dal sole o bruciata da oggetti bollenti. Si tratta di prodotti che favoriscono il processo di cicatrizzazione dei tessuti e svolgono una moderata azione antisettica

Per i casi più gravi, il medico saprà indicarti l’antibiotico per ustioni o il trattamento più adatto al tuo problema. Per le situazioni meno gravi, invece, puoi optare per farmaci a base topica che contengono principi attivi e sostanze come:

  • Acido Ialuronico: aiuta a riparare la pelle la pelle danneggiata;
  • Agenti emollienti: nutrono la cute e favoriscono la sua idratazione;
  • Ingredienti rinfrescanti e lenitivi: come l’aloe vera, danno sollievo alla pelle e combattono l’irritazione;
  • Sostanze disinfettanti e riparatrici: contribuiscono alla disinfezione e alla riparazione della pelle.

Puoi scegliere tra diverse tipologie di pomate per le scottature in base ai principi attivi contenuti. Ad esempio, quelle a base di acido ialuronico sono molto efficaci, poiché questa sostanza è naturalmente presente nei tessuti connettivi e ha la capacità di rigenerare la pelle danneggiata.

Ricorda sempre di consultare un medico o un farmacista per consigli sulla migliore crema per scottature solari da utilizzare. Inoltre, per trattare le macchie da ustione e favorire una rapida guarigione, è importante seguire le raccomandazioni del professionista sanitario. 

Abbi cura della tua pelle.

Scopri le migliori pomate per ustioni che i farmacisti di eFarma hanno selezionato per te. Scegli tra i trattamenti più efficaci adatti alla tua lezione cutanea.

Disclaimer

Le informazioni che puoi trovare su questo sito hanno uno scopo puramente informativo e non possono sostituire in alcun modo una diagnosi o una prescrizione di un medico. Si raccomanda di chiedere sempre un consulto professionale in caso di dubbi o domande circa l’adozione di un trattamento o di un farmaco.