Spedizione Gratuita da € 24,90
Categorie

Orticaria: i migliori rimedi in farmacia

venerdì 20 ottobre 2023
Orticaria: i migliori rimedi in farmacia

L'orticaria è un disturbo cutaneo fastidioso e spesso debilitante che colpisce molte persone in tutto il mondo. Si manifesta attraverso prurito ed eruzioni cutanee, arrossamenti e gonfiori, causando disagio e imbarazzo. 

In questo articolo faremo una panoramica completa su questo disturbo, noto anche come dermatite orticarioide. Vedremo nello specifico quali sono le cause dell’orticaria, i suoi sintomi e come curarla, offrendo soluzioni efficaci per alleviare il disagio.

Che tu stia cercando approcci naturali all’orticaria o rimedi farmacologici disponibili in farmacia, qui troverai informazioni preziose per gestire al meglio questa condizione. Continua a leggere per scoprire tutto ciò che c'è da sapere sull'orticaria nei bambini e negli adulti e come affrontarla con successo.

Prima di proseguire, leggi anche: “Eczema nei bambini: consigli e trattamenti”.

Che cos’è l’Orticaria e quali sono le cause

Si tratta di una condizione dermatologica caratterizzata da rash cutanei pruriginosi, arrossamenti e ponfi sulla pelle, che causa non solo disagio fisico ma anche emotivo. Questo disturbo, infatti, può variare in gravità, con alcuni individui che sperimentano episodi occasionali, mentre altri ne soffrono in modo cronico.

La natura improvvisa e spesso imprevedibile può rendere particolarmente frustrante. Le eruzioni possono comparire e sparire rapidamente, complicando l'individuazione delle cause scatenanti che possono essere molteplici e includono:

  1. Reazioni allergiche: i pomfi da allergia spesso sono scatenati da allergeni come alimenti, punture di insetto o sostanze inalate;
  2. Stress: l’orticaria da stress è tra le più comuni innescata da periodi di prolungata ansia e stress psicoficiso;
  3. Cambiamenti ormonali: per esempio alcune donne sperimentano la cosiddetta orticaria gravidica, dovuta allo scombussolamento degli ormoni tipico di questo periodo;
  4. Assunzione di farmaci: alcuni principi attivi ed eccipienti contenuti in prodotti farmacologici possono scatenare reazioni allergiche che sono alla base della cosiddetta orticaria da farmaci;
  5. Infezioni virali o batteriche: alcune malattie infettive possono causare prurito e rash sulla pelle come parte della risposta immunitaria del corpo;
  6. Contatto con irritanti: sostanze irritanti come prodotti chimici, detergenti o materiali tessili possono provocare eritemi pruriginosi a contatto con la pelle.

Questa patologia caratterizza tanto gli adulti che i più piccoli. Esiste, infatti, anche un tipo di orticaria tipica del neonato, spesso causata da reazioni allergiche o da contatti con irritanti.

In tutti i casi è necessario comprendere la causa sottostante e saperne riconoscere i sintomi per gestirla in modo efficace.

Come si manifesta la dermatite orticarioide

L’eritema orticarioide si manifesta attraverso una serie di sintomi cutanei caratteristici, che possono variare da persona a persona, ma solitamente includono:

  • Eruzioni cutanee pruriginose, di colore rosso o rosa che appaiono su vari punti della pelle in diverse forme e dimensioni;
  • Arrossamenti localizzati a causa dell’infiammazione della cute;
  • Gonfiore locale, noto come angioedema, che può interessare le labbra, gli occhi, le mani, gambe o altre parti del corpo;
  • Sensazione di bruciore o formicolio, nella zona interessata dal disturbo cutaneo;
  • Dolore o disagio,a causa del prurito e del gonfiore;
  • Variazione nella dimensione e nella forma dei rash cutanei che possono comparire, sparire e riapparire in diverse parti del corpo in modo imprevedibile.

Quest'ultima caratteristica può rendere difficile determinare la causa sottostante. Tuttavia, i sintomi dell’orticaria sono spesso temporanei e scompaiono entro pochi giorni se viene adottata la giusta terapia.

Se sospetti di avere questo disturbo, è consigliabile consultare un medico o uno specialista per una valutazione accurata. Solo lui saprà suggerire un piano di trattamento appropriato e consigliarti la miglior crema per orticaria.

Quali sono i migliori rimedi naturali per le orticarie

Oltre a prodotti e creme per orticaria, acquistabili in farmacia, esistono anche diversi rimedi naturali che possono contribuire ad alleviare i sintomi. Tuttavia, va fatta una premessa: la risposta ai diversi rimedi può variare da persona a persona, e non tutti potrebbero trarre lo stesso beneficio.

Tutti questi rimedi sono noti per avere proprietà idratanti e lenitive, perciò sono utili per alleviare prurito e infiammazione cutanea

  • Olio di cocco;
  • Gel di aloe vera;
  • Impacchi di camomilla;
  • Oli essenziali di melissa, lavanda o camomilla;
  • Bagni di avena.

Può essere importante anche identificare e ridurre l’assunzione di cibi o bevande che potrebbero scatenare la dermatite pruriginosa. Allo stesso modo è fondamentale gestire bene lo stress. Se ti chiedi l’orticaria da stress quanto dura, sappi che la sua persistenza può essere limitata con pratiche rilassanti come yoga, meditazione o il tai.

È importante ovviamente consultare un medico o uno specialista prima di utilizzare rimedi naturali, soprattutto se l'orticaria è grave o persistente. In alcuni casi, potrebbe essere necessario un trattamento medico specifico.

Curare il rash orticarioide: trattamenti efficaci che trovi in farmacia

Il trattamento di questa condizione varia in base a quanto sono gravi i sintomi e può richiedere l'uso di farmaci specifici. Quelli che trovi in farmacia includono:

  1. antistaminico orale specifico da orticaria;
  2. pomata per orticaria a base di corticosteroidi;
  3. crema per orticaria con calamina.

Ti è stato utile questo articolo? Visita il sito di eFarma e scopri la migliore selezione di prodotti per orticaria che i nostri farmacisti hanno riservato per te.

Disclaimer

Le informazioni che puoi trovare su questo sito hanno uno scopo puramente informativo e non possono sostituire in alcun modo una diagnosi o una prescrizione di un medico. Si raccomanda di chiedere sempre un consulto professionale in caso di dubbi o domande circa l’adozione di un trattamento o di un farmaco.