Spedizione Gratuita da € 24,90
Categorie

Pulizia intestinale: i consigli del farmacista

giovedì 16 febbraio 2023
Pulizia intestinale: i consigli del farmacista

Per stare bene in salute è necessario seguire una dieta alimentare equilibrata, fare attività fisica ed eseguire una pulizia intestinale regolare, sebbene non debba essere troppo frequente. La media giusta, se si parla di problemi frequenti di stipsi, è di praticare la pulizia intestinale con trattamenti specifici un paio di volte all’anno. 

Quando parliamo di trattamenti specifici intendiamo il sottoporsi a un esame diagnostico di tipo endoscopico, ovvero colonscopia o un idrocolonterapia per esempio.

Questi sono casi più rari, proprio quando si avverte una senso di blocco che dura da qualche giorno, ma normalmente si può procedere con una pulizia dell’intestino in modo naturale, ovvero prediligendo le verdure nella propria alimentazione (i passati di verdura alla sera aiutano molto), oppure integrando nella propria dieta alimentare lo yougurt.

Un altro modo per aiutare l’intestino a favorire le sue funzioni, è quello di bere un bicchiere di acqua tiepida e limone la sera prima di andare a dormire.

Ma come favorire l’intestino ad avere una regolare attività disintossicante? Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

Leggi anche: Come regolarizzare l'intestino in modo naturale?

Pulizia intestinale naturale: iniziamo dall’alimentazione

Uno degli errori in cui si cade più frequentemente è quello di pensare al problema soltanto quando si palesa, ma in realtà - a meno che i problemi d'irregolarità intestinale non siano presenti già dalla nascita -, per evitare di ritrovarsi improvvisamente con dei blocchi intestinali, quello che bisogna fare è iniziare a seguire una dieta alimentare equilibrata. 

Probabilmente lo hai letto spesso, ma il mal di pancia causato da problemi di stitichezza si può prevenire. Una dieta alimentare equilibrata prevede:

  • Cereali 
  • Yogurt
  • Verdure
  • Frutta di stagione
  • Carboidrati
  • Proteine

Non siamo voluti andare nello specifico degli alimenti, in quanto non è questa la sede per parlare di sana alimentazione, ma è importante sapere che per stare bene con l’intestino, bisogna mangiare quotidianamente alimenti che favoriscano la naturale evacuazione del corpo e quindi una pulizia intestinale regolare. 

Una buona abitudine per pulire naturalmente l’intestino è quella di bere almeno 1 volta a settimana un bicchiere di acqua tiepida con un po’ di limone. Questo tra i rimedi naturali è quello più utilizzato, perché favorisce la disintossicazione dell’intestino senza necessariamente dover assumere farmaci.

Un ulteriore modo per favorire la regolarità intestinale è quello di praticare regolarmente attività sportiva. Fare movimento aiuta il corpo a mantenere tutte le sue funzioni equilibrate.

Hai problemi di stipsi? Prova la purga naturale per pulire l’intestino

Se i problemi di stipsi continuano e nemmeno con una sana alimentazione si risolvono, tra i rimedi c’è quello della purga naturale per pulire l’intestino

Quando parliamo di purga, non ci riferiamo esclusivamente a una in particolare, ma a varie possibilità che si possono prendere in considerazione per favorire la pulizia del colon e dell’intestino in modo “fai da te”. 

Tra i rimedi più adottati vi sono i lavaggi, i clisteri, i sali e le erbe. Le erbe più efficaci sono l’uva ursina, i semi di Psillio e l’Althaea Officinalis.

Una purga naturale potrebbe essere rappresentata dall’assunzione di un cucchiaino di semi di Chia e 1 bicchiere d’acqua, da bere a pranzo o a cena. A colazione, invece, si possono assumere 2 cucchiai di semi di lino, mescolati magari con una mela frullata e latte di riso integrale.

Tra gli altri metodi che ti possono aiutare per pulire l’intestino vi è quello di bere molto, possibilmente infusi con acqua calda. Tra gli infusi più efficaci vi sono quelli di menta, anice stellato, finocchio che aiutano anche a ridurre il gonfiore. 

Avere una regolarità intestinale aiuta anche a mantenere un peso equilibrato. Che relazione c’è tra il pulire l’intestino e il dimagrimento? Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

La regolarità intestinale aiuta il dimagrimento?

Avere una regolarità intestinale favorisce il dimagrimento, sebbene questa non sia una vera e propria regola da seguire per restare in forma. Alla base ci deve essere una sana alimentazione e una buona dose di attività fisica. 

Semplicemente, quello che bisogna tenere a mente è che andare di corpo regolarmente, riduce il gonfiore addominale e aiuta a sentirsi quindi più leggeri, oltre che in generale a fare bene.

Ma la regolarità intestinale può aiutare a dimagrire? 

Mantenere pulito l’intestino, così come pulire il colon, aiuterebbe a dimagrire e questo perché quando mangiamo cibi che riempiono intestino e colon, la sensazione che si avverte è quella di gonfiore e pesantezza. A quanto pare, quindi, pulire regolarmente intestino e colon riattiverebbe il metabolismo e aiuterebbe a digerire più in fretta, favorendo quindi anche il dimagrimento.

Ma come pulire colon e intestino?

I semi di chia e quelli di lino, come anche precisato poco più su, favoriscono l’espulsione delle tossine e migliorano l’assorbimento delle sostanze nutritive, aiutando la digestione. 

Queste sono alcuni rimedi semplici che però possono dare un grande aiuto per sentirsi nuovamente in forma.

Il desiderio di dimagrire è insito in molte donne e uomini, ma non sempre ci si riesce. A volte è anche questione di predisposizione del proprio corpo, il cui metabolismo potrebbe essere più lento. 

In quei casi potrebbe essere utile assumere degli integratori per dimagrire, sempre sotto prescrizione del medico o del nutrizionista che ti segue. È importante affidarsi sempre a un professionista e non prendere scelte avventate. 

Hai problemi di gonfiore addominale e irritabilità dell’intestino, visita il sito di eFarma.it e scopri la selezione di farmaci che abbiamo pensato per te.