Test di gravidanza su sangue in Farmacia: come funziona

La gravidanza rappresenta un momento di crescita sia per la donna che per la coppia. In alcuni casi però si attende per un po’ prima di riuscire a concepire e allora la confidenza con i test di gravidanza aumenta.

Fino ad ora quest’ultimi erano capitanati dai classici che richiedevano di fare la pipì sul “bastoncino”. Poi i test di gravidanza si sono sempre più perfezionati e ora è possibile avere un’alternativa come i test di gravidanza su sangue.

La richiesta da parte delle signore di questi test è aumentata, in quanto sono sempre di più coloro che non riescono a restare incinte al primo tentativo di concepimento. Per questo si desidera affidare il "risultato" a un test che dia maggiori sicurezze in proposito.

Test di gravidanza su sangue: in cosa consiste

Questi test ti permettono di conoscere lo stato della gravidanza quasi allo stesso modo di una normale analisi del sangue. Il funzionamento è simile a quello del pungidito che si usa per controllare la glicemia, per alcune donne infatti può essere fastidioso ma potrebbe essere reputato più affidabile rispetto ad altri.

Si tratta di un test che può essere fatto in casa o anche con l’aiuto del farmacista che lo vende. Inoltre il test di gravidanza su sangue non richiede di essere fatto solo a casa, a meno che non sia necessario per questioni di privacy, e non è necessaria la ricetta medica per acquistarlo.

Differentemente dai test sulle urine, questo permette di anticipare il risultato fino a quasi una settimana prima la possibilità di scoprire una gravidanza, già dalle sue primissime fasi, cioè al ventunesimo e ventiduesimo giorno del ciclo. Ammesso che il ciclo mestruale sia regolare e quindi ogni 28 giorni.

Le possibilità che il test dia un falso positivo sono poche, in quanto si tratta di un sistema molto accurato. In pratica rileva la presenza o assenza nel sangue della beta -HCG, il noto ormone della gravidanza, prodotto dalle cellule che danno origine poi alla placenta, al momento dell’avvenuta fecondazione.

Come fare un test di gravidanza rapido

In cosa consiste un test di gravidanza rapido? Come detto poco più su si pratica una piccola puntura su un polpastrello e si esercita pressione per far uscire un po’ di sangue, che poi dovrà essere caricato nell'apposito canalino.

Il test poi deve essere posto in piano e si devono attendere 10 minuti. Se la linea che compare è superiore a uno, sei incinta.

Tra i test che consigliamo c’è il First to Know, una tipologia di test di gravidanza su sangue molto efficace, in grado di essere estremamente preciso nel darti la notizia che tanto speri di ricevere.

Quando fare un test di gravidanza rapido: utilità e rischi

Il test può essere fatto già a 7 giorni dal concepimento, sempre ammesso che il ciclo sia regolare. Se invece ci sono delle irregolarità e non arriva ogni 28 giorni, non conviene affrettarsi a fare il test. Si potrebbe rischiare un falso positivo.

Questo è un test che può essere fatto sia anticipatamente rispetto a quello sulle urine, sia alla prima volta che ci si rende conto che le mestruazioni sono fortemente in ritardo, più del solito. In tutti i casi risulta essere molto efficace. Non è comune ma questo test viene anche fatto a seguito delle analisi del sangue, anche se quest’ultime sono estremamente precise.

Come comportarti se sospetti una gravidanza: consigli

Se il risultato del test è positivo allora prima di tutto c’è da festeggiare, poi bisogna subito prenotare la prima visita ostetrica. Solitamente si consiglia anche di iniziare ad assumere acido folico, in modo da contribuire a una crescita sana del feto.

Poi bisogna eliminare le cattive abitudini:

  • Bere alcool;
  • Fumare;
  • Fare sforzi;
  • Mangiare cibi troppo pesanti;
  • Dimenticarsi i cibi crudi per un po’;
  • Eliminare determinati farmaci che fino ad ora si erano assunti.

Inoltre bisogna iniziare a mangiare bene, magari sotto espresso consiglio di una nutrizionista. Nel primo mese di gravidanza il rischio di aborto spontaneo è abbastanza alto, per questo fino al terzo mese non si comunica la notizia, per evitare spiacevoli conversazioni poi.

Il consiglio più importante di tutti è di vivere questo momento della tua vita al meglio delle tue possibilità, godendoti ogni attimo.

Prodotti consigliati