Spedizione Gratuita da € 24,90
Categorie

Fluibron Per Aerosol 15 mg/2 ml Soluzione da Nebulizzare 20 Flaconcini Monodose

Fluibron Per Aerosol è una soluzione da nebulizzare che si usa nel trattamento delle turbe della secrezione nelle affezioni broncopolmonari acute e croniche.
Prezzo listino 15,48 € Prezzo eFarma 15,14 €
Risparmio -2%
Prodotto Disponibile
Spedizione Veloce Italia
Sempre Gratuita a partire da 24,90€
Pagamenti sicuri al 100% con decodificazione SSL
Reso facile e veloce fino a 14gg
Contrassegno Puoi pagare in contanti alla consegna
Fluibron Per Aerosol 15 mg/2 ml Soluzione da Nebulizzare 20 Flaconcini Monodose

Fluibron Per Aerosol 15 mg/2 ml Soluzione da Nebulizzare 20 Flaconcini Monodose

Prezzo listino 15,48 € Prezzo eFarma 15,14 €

Descrizione del prodotto

Fluibron Per Aerosol è un farmaco  mucolitico a base di ambroxolo.

Indicazioni

Fluibron Per Aerosol è indicato nel trattamento delle affezioni respiratorie acute caratterizzate da ipersecrezione densa e vischiosa

Dosaggio e Posologia

Fluibron Per Aerosol va assunta nelle seguenti dosi e modalità:

  • Adulti e bambini di età superiore ai 5 anni: una fiala 2 volte al giorno.
  • Bambini di età dai 2 ai 5 anni: una fiala 1-2 volte al giorno.

Modalità di Somministrazione

Questo medicinale deve essere nebulizzato (trasformato in piccolissime gocce) per mezzo di un “apparecchio per aerosol”, dotato di dispositivi di somministrazione per bocca e/o naso. Per aprire la fiala, prema con forza sul punto evidenziato con la vernice bianca; versi il contenuto della fiala nell’ampolla dell’ “apparecchio per aerosol” e assuma il medicinale respirando normalmente attraverso la bocca e/o naso. La dose prescritta può essere diluita aggiungendo 2 ml di acqua distillata (rapporto 1:1) nell’ampolla del nebulizzatore. Respirare troppo profondamente potrebbe causarle tosse; per ridurre tale rischio, può essere utile riscaldare a temperatura corporea l’ampolla contenente il medicinale prima di nebulizzarlo. Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se nota un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.

Sovradosaggio

Il rischio di avere effetti indesiderati aumenta. In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Fluibron, avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale.

Modalità d'uso

Questo medicinale deve essere nebulizzato (trasformato in piccolissime gocce) per mezzo di un “apparecchio per aerosol”, dotato di dispositivi di somministrazione per bocca e/o naso. Assuma il medicinale respirando normalmente attraverso la bocca e/o naso. Per assumere metà dose, utilizzi la graduazione che trova sul contenitore . La dose prescritta può essere diluita aggiungendo la stessa quantità di acqua distillata (rapporto 1:1) nell’ampolla del nebulizzatore. Respirare troppo profondamente potrebbe causarle tosse; per ridurre tale rischio, può essere utile riscaldare a temperatura corporea l’ampolla contenente il medicinale prima di nebulizzarlo. Per usare correttamente questo medicinale, consulti la sezione “Istruzioni per l’uso di Fluibron per Aerosol” alla fine di questo foglio illustrativo. Consulti il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se nota un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Gravi alterazioni epatiche e/o renali.
  • Il medicinale è controindicato nei bambini di età inferiore ai 2 anni

Effetti collaterali

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Interrompa immediatamente l’assunzione di Fluibron e si rivolga al medico, se verifica una delle seguenti condizioni: prurito, macchie sulla cute (orticaria, rash cutaneo), gonfiore (angioedema) del viso, degli occhi, delle labbra e/o della gola con difficoltà di respirazione, dovuti ad allergia (ipersensibilità). La frequenza di tali effetti indesiderati non è nota. Informi il medico se nota: Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10) alterazione o diminuzione del senso del gusto (disgeusia), diminuzione della sensibilità (ipoestesia) della bocca e della faringe (cavo orale), nausea. Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100) vomito, diarrea, difficoltà di digestione (dispepsia), dolori dell’addome, secchezza della bocca. Effetti indesiderati rari (possono interessare fino a 1 persona su 1.000) mal di testa. Effetti indesiderati con frequenza non nota (la frequenza non può essere stimata sulla base dei dati disponibili) ostruzione delle vie respiratorie (bronchi), gola secca.

Gravidanza e allattamento

  • Gravidanza

Ambroxolo cloridrato attraversa la barriera placentare. Studi sugli animali non hanno evidenziato effetti nocivi diretti o indiretti su gravidanza, sviluppo embrionale/fetale, parto o sviluppo postnatale. Gli studi clinici e la vasta esperienza clinica dopo la 28° settimana di gravidanza non ha mostrato alcuna evidenza di effetti nocivi sul feto. Tuttavia, si raccomanda di osservare le precauzioni consuete in merito all’uso di medicinali durante la gravidanza. In particolare durante il primo trimestre, l’uso di Fluibron non è raccomandato.

  • Allattamento

Ambroxolo cloridrato è secreto nel latte materno. Sebbene non siano previsti effetti indesiderati sui lattanti, l’uso di Fluibron non è raccomandato nelle madri che allattano.

Avvertenze speciali

I mucolitici possono indurre ostruzione bronchiale nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Infatti la capacità di drenaggio del muco bronchiale è limitata in questa fascia d’età, a causa delle caratteristiche fisiologiche delle vie respiratorie. Essi non devono quindi essere usati nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Fluibron deve essere somministrato con cautela nei pazienti portatori di ulcera peptica. Sono stati segnalati casi estremamente rari di gravi lesioni cutanee quali la sindrome di Stevens-Johnson e la necrolisi epidermica tossica (TEN) in associazione temporanea con la somministrazione di espettoranti come ambroxolo cloridrato. La maggior parte di questi casi può essere spiegata dalla gravità della malattia sottostante del paziente e/o dalla terapia concomitante. Inoltre, durante la fase iniziale della sindrome di Stevens-Johnson o della TEN, i pazienti potrebbero accusare prodromi simil-influenzali aspecifici come febbre, dolori muscolari, rinite, tosse e mal di gola. A causa di questi fuorvianti prodromi simil-influenzali aspecifici, è possibile che venga instaurato un trattamento sintomatico con medicinali per la tosse e il raffreddore. Pertanto, se dovessero manifestarsi nuove lesioni della cute o delle mucose, è necessario consultare immediatamente il medico e interrompere precauzionalmente il trattamento con ambroxolo cloridrato.

In presenza di insufficienza renale lieve o moderata, Fluibron deve essere usato solo dopo aver consultato il medico. Come per qualsiasi medicinale con metabolismo epatico seguito da eliminazione renale, in caso di insufficienza renale grave può verificarsi un accumulo dei metaboliti di ambroxolo generati nel fegato. Le compresse contengono lattosio: i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al galattosio, da deficit di Lapp lattasi, o da malassorbimento di glucosio-galattosio, non devono assumere questo medicinale.

Scadenza e conservazione

Verificare la data di scadenza indicata sulla confezione. La data di scadenza indicata sulla confezione si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. 

Composizione

Una fiala da 2 ml di Fluibron Per Aerosol contiene:

Principio attivo

Ambroxol cloridrato 15 mg

Eccipienti

Acido citrico monoidrato, Sodio citrato, Sodio cloruro, Acqua per preparazioni iniettabili.


Le immagini dei prodotti sono puramente indicative e potrebbero pertanto non essere perfettamente rappresentative del packaging, delle caratteristiche del prodotto, differendo per colori, dimensioni o contenuto. Eventuali decorazioni, confezioni regalo e oggetti inseriti nelle immagini ai fini della presentazione del prodotto non saranno spediti negli ordini. Le denominazioni dei prodotti, gli ingredienti e le percentuali indicati nelle descrizioni sono puramente indicativi, potrebbero subire variazioni o aggiornamenti da parte delle aziende produttrici. Per l'impossibilità di adeguarsi in tempo reale a tali aggiornamenti, le foto e le informazioni tecniche dei prodotti inseriti su eFarma.com possono differire da quelle riportate in etichetta o in altro modo diffuse dalle aziende produttrici. L'unico elemento di identificazione risulta essere il codice ministeriale MINSAN. La Para farmacia eFarma.com non garantisce la veridicità e l'attualità delle informazioni pubblicate e declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali errori, omissioni o mancati aggiornamenti delle stesse. eFarma.com non si assume responsabilità per danni di qualsiasi natura che possano derivare dall'accesso alle informazioni pubblicate.

Recensioni

Il farmacista risponde

Domande frequenti(3)
sender tosi cristina
Buonasera dottore, Fluibron può essere usato insieme ad una fiala di Clenil nel trattamento delle sinusiti?
Dott.ssa Vincenza Angelucci Dott.ssa Vincenza Angelucci

Gentile Cristina, nel caso dell'utilizzo di più farmaci insieme consigliamo di rivolgersi sempre al proprio medico curante. Noi possiamo limitarci a specificare che non ci sarebbero controindicazioni dall'utilizzo combinato dei due farmaci, infatti Clenil aiuta a calmare l'infiammazione e Fluibron svolge un'azione mucolitica senza interazioni tra i due farmaci.

sender Salvatore
Buongiorno dottore, sono allergica ai FANS. Posso usare Fluibron?
Dott.ssa Vincenza Angelucci Dott.ssa Vincenza Angelucci

Gentile Salvatore, può assumere tranquillamente Fluibron dato che non ha un principio attivo appartenente alla categoria dei farmaci antinfiammatori non steroidei.

sender Antonio Alessandro Mancuso
Buongiorno dottore, causa gola arrossata e muco nel lato sinistro della stessa mi è stato prescritto per aereosol terapia con mascherina Aircort da 0,5mg e Fluibron due volte al giorno per 10 minuti. Ho notato che alla seconda somministrazione ho accusato senso di stanchezza. Ho un glaucoma, ipertrofia prostatica benigna e un calcolo alla colecisti di 8 mm. Secondo lei il senso di stanchezza può derivare dall'aerosol?
Dott.ssa Vincenza Angelucci Dott.ssa Vincenza Angelucci

Gentile Antonio Alessandro, in questi casi consigliamo di rivolgersi sempre al medico curante per capire se ci possono essere interazioni tra un farmaco in uso e il ricorso all'aerosol.

Costi & Tempi di Consegna

Destinazione

Tutta Italia

Costi

Gratuita a partire da 24,90€

Destinazione

Venezia laguna, isole minori, estreme periferie, località montane
e località difficilmente raggiungibili *

Costi

5,00€

Metodi di Pagamento

PayPal Visa Visa Electron Mastercard American Express Bonifico Bancario Contrassegno Apple Pay Google Pay Scalapay Satispay

Per maggiori informazioni sui metodi di pagamento, clicca qui