Spedizione Gratuita da € 24,90
Categorie

Muciclar Sciroppo 15 mg/5 ml Ambroxolo cloridrato Tosse 200 ml

0%
Muciclar Sciroppo si usa nelle turbe della secrezione nelle affezioni broncopolmonari acute e croniche.
Prezzo listino 10,50 € Prezzo eFarma 7,91 €
Risparmio -25%
Prodotto Disponibile
Spedizione Veloce Italia
Sempre Gratuita a partire da 24,90€
Pagamenti sicuri al 100% con decodificazione SSL
Reso facile e veloce fino a 14gg
Contrassegno Puoi pagare in contanti alla consegna
Muciclar Sciroppo 15 mg/5 ml  Ambroxolo cloridrato Tosse 200 ml

Muciclar Sciroppo 15 mg/5 ml Ambroxolo cloridrato Tosse 200 ml

Prezzo listino 10,50 € Prezzo eFarma 7,91 €

Descrizione del prodotto

Sciroppo a base di Ambroxolo cloridrato.

Indicazioni terapeutiche

Mucilar Sciroppo si usa nel trattamento delle turbe della secrezione nelle affezioni broncopolmonari acute e croniche.

Dosaggio e Posologia

Muciclar Sciroppo deve essere assunto secondo le seguenti dosi e modalità. Negli adulti somministrare 5-10 ml di sciroppo 3 volte al dì; nei bambini sopra i due anni di età somministrare 5 ml di sciroppo 2 o 3 volte al dì.

Sovradosaggio

Finora non sono stati riportati specifici sintomi di sovradosaggio nell'uomo. I sintomi osservati nei casi di sovradosaggio accidentale e/o nei casi di errori nella somministrazione di medicinali sono coerenti con gli effetti indesiderati attesi di Muciclar alle dosi raccomandate e possono necessitare di un trattamento sintomatico.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità all’ambroxolo cloridrato o ad uno qualsiasi degli eccipienti
  • Gravi alterazioni epatiche e/o renali
  • L'assunzione del medicinale è controindicata in caso di rare patologie ereditarie che possono essere incompatibili con uno degli eccipienti
  • Il medicinale è controindicato nei bambini di età inferiore ai 2 anni (per le forme orali)

Effetti collaterali

Gli effetti indesiderati elencati per frequenza sono riportati, usando la seguente convenzione: Molto comune (≥1/10); comune (≥1/100, <1/10); non comune (≥1/1.000, <1/100); raro (≥1/10.000, <1/1.000); molto raro (<1/10.000), frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

- Disturbi del sistema immunitario

  • Non nota: Reazioni anafilattiche, inclusi shock anafilattico, angioedema, prurito e altre reazioni da ipersensibilità 

- Patologie del sistema nervoso

  • Comune: Disgeusia (ad es. alterazioni del senso del gusto) 
  • Raro: Cefalea 

- Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche 

  • Comune: Ipoestesia del cavo orale e della faringe 
  • Raro: Rinorrea 
  • Non nota: Ostruzione bronchiale 

- Patologie gastrointestinali

  • Comune: Nausea
  • Non comune: Vomito, diarrea, dispepsia e dolori addominali, secchezza delle fauci 
  • Raro: Pirosi, stipsi 
  • Non nota: Gola secca 

- Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

  • Raro: Eruzioni cutanee, orticaria, dermatite da contatto 

- Patologie renali e urinarie

  • Raro: Disuria 

- Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

  • Raro: Stanchezza

Gravidanza e allattamento

L'ambroxolo attraversa la barriera placentare. Studi sugli animali non hanno evidenziato effetti direttamente o indirettamente dannosi per la gravidanza, lo sviluppo embrio/fetale, il parto o lo sviluppo post-natale. Nonostante gli studi preclinici e la vasta esperienza clinica non abbiano evidenziato alcun effetto dannoso per il feto dopo la 28a settimana di gestazione, si consiglia di adottare le normali precauzioni sull'assunzione di medicinali in gravidanza. Specialmente durante il primo trimestre non è consigliata l'assunzione di ambroxolo.

Il medicinale viene escreto nel latte materno, pertanto l'impiego di ambroxolo non è consigliato durante l'allattamento. Tuttavia, non è ipotizzabile alcun effetto negativo sul lattante. In gravidanza e durante l'allattamento, il medicinale andrà somministrato solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Avvertenze speciali

L'ambroxolo deve essere somministrato con cautela nei pazienti portatori di ulcera peptica. In pochissimi casi, contemporaneamente alla somministrazione di sostanze mucolitiche quali ambroxolo, sono state osservate gravi lesioni della cute quali la sindrome di Stevens-Johnson e la necrolisi epidermica tossica (NET). La maggior parte di queste potrebbe essere spiegata dalla gravità di malattie sottostanti o da altri medicinali concomitanti. Inoltre nella fase iniziale della sindrome di Stevens-Johnson o della necrolisi epidermica tossica (NET), i pazienti potrebbero inizialmente avvertire dei sintomi non specifici simili a quelli dell'influenza, come per esempio febbre, brividi, rinite, tosse e mal di gola.

A causa di questi sintomi fuorvianti è possibile che venga intrapreso un trattamento sintomatico con una terapia per la tosse e il raffreddore. Se si verificano nuove lesioni della cute o delle mucose consultare il medico immediatamente ed interrompere precauzionalmente il trattamento con ambroxolo. Durante la somministrazione della soluzione da nebulizzare, poiché nell'inspirazione troppo profonda degli aerosol può insorgere tosse da irritazione, si deve cercare durante l'inalazione di inspirare ed espirare normalmente.

Nei pazienti particolarmente sensibili si può consigliare un preriscaldamento dell'inalato alla temperatura corporea. Per i pazienti affetti da asma bronchiale è opportuno ricorrere ad uno spasmolitico bronchiale prima dell'inalazione. In caso di insufficienza renale lieve o moderata, Muciclar può essere usato solo dopo aver consultato il medico. Come per tutti i medicinali soggetti a metabolismo epatico e successiva eliminazione renale, è prevedibile l'accumulo dei metaboliti di ambroxolo nel fegato in presenza di grave insufficienza renale. I mucolitici possono indurre ostruzione bronchiale nei bambini di età inferiore ai 2 anni. Infatti la capacità di drenaggio del muco bronchiale è limitata in questa fascia d’età, a causa delle caratteristiche fisiologiche delle vie respiratorie. Essi non devono quindi essere usati nei bambini di età inferiore ai 2 anni.

Lo sciroppo contiene:- para-idrossibenzoati: possono causare reazioni allergiche (anche ritardate). - sorbitolo: inadatto nell’intolleranza ereditaria al fruttosio. Può causare disturbi gastrici e diarrea. - glicerolo: pericoloso ad alte dosi. Può causare emicrania, disturbi gastrici e diarrea. Lo sciroppo contiene inoltre 3 vol % di etanolo (alcool), ad es. fino a 300mg per dose (dose massima), equivalenti a 6 ml di birra, 2,5 ml di vino per dose. Può essere dannoso per gli alcolisti. Da tenere in considerazione nelle donne in gravidanza o in allattamento, nei bambini e nei gruppi ad alto rischio come le persone affette da patologie epatiche o epilessia. Le capsule e il granulato per soluzione orale contengono saccarosio, quindi i pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosiogalattosio, o da insufficienza di sucrasi-isomaltasi, non devono assumere questo medicinale.

Scadenza e conservazione

Verificare la data di scadenza indicata sulla confezione. La data di scadenza indicata sulla confezione si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Conservare a temperatura non superiore a 25°C.

Composizione

100 ml di Muciclar Sciroppo contengono:

Principio attivo

Ambroxolo cloridrato 300 mg

Eccipienti

Sorbitolo soluzione, glicerina, metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibeanzoato, idrossietilcellulosa, alcool, saccarina, lampone essenza, acqua depurata.


Le immagini dei prodotti sono puramente indicative e potrebbero pertanto non essere perfettamente rappresentative del packaging, delle caratteristiche del prodotto, differendo per colori, dimensioni o contenuto. Eventuali decorazioni, confezioni regalo e oggetti inseriti nelle immagini ai fini della presentazione del prodotto non saranno spediti negli ordini. Le denominazioni dei prodotti, gli ingredienti e le percentuali indicati nelle descrizioni sono puramente indicativi, potrebbero subire variazioni o aggiornamenti da parte delle aziende produttrici. Per l'impossibilità di adeguarsi in tempo reale a tali aggiornamenti, le foto e le informazioni tecniche dei prodotti inseriti su eFarma.com possono differire da quelle riportate in etichetta o in altro modo diffuse dalle aziende produttrici. L'unico elemento di identificazione risulta essere il codice ministeriale MINSAN. La Para farmacia eFarma.com non garantisce la veridicità e l'attualità delle informazioni pubblicate e declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali errori, omissioni o mancati aggiornamenti delle stesse. eFarma.com non si assume responsabilità per danni di qualsiasi natura che possano derivare dall'accesso alle informazioni pubblicate.

Recensioni

Costi & Tempi di Consegna

Destinazione

Tutta Italia

Costi

Gratuita a partire da 24,90€

Destinazione

Venezia laguna, isole minori, estreme periferie, località montane
e località difficilmente raggiungibili *

Costi

5,00€

Metodi di Pagamento

PayPal Visa Visa Electron Mastercard American Express Bonifico Bancario Contrassegno Apple Pay Google Pay Scalapay Satispay

Per maggiori informazioni sui metodi di pagamento, clicca qui