Disidrosi di Mani e Piedi

La disidrosi eczematosa è una dermatite che colpisce mani e piedi e viene anche definita eczema disidrotico o ponpholix. Si tratta di un’infiammazione della pelle che si riempie di minuscole vesciche piene di liquido sieroso trasparente (che non è sudore) soprattutto sui palmi delle mani, sulle dita (soprattutto ai lati) e sulle piante dei piedi. La disidrosi può essere un fenomeno acuto, che insorge quindi in modo improvviso e sporadico, oppure cronico; in quest'ultimo caso, la disidrosi ricorre periodicamente, magari in particolari stagioni dell'anno o dopo il contatto con certe sostanze.

Le vescicole della disidrosi generalmente persistono per qualche settimana e possono causare prurito, poi si seccano, cadono lasciando la pelle sottostante arrossata e poi ne compaiono altre.

La causa della disidrosi non è ancora del tutto chiara. Alcuni suggeriscono che possa essere una forma allergica e che le persone con dermatite atopica, allergie primaverili o alcune allergie alimentari siano più esposte a questo disturbo, si è anche vista una certa componente ereditaria. Di certo non aiutano lo stress e l’ansia (qualcuno l’ha considerata una malattia psicosomatica ma non vi è evidenza scientifica a tal riguardo anche se in certi periodi di stress aumenta la sudorazione di mani e piedi), l'avere una pelle particolarmente sensibile, l'esposizione e il contatto con metalli come il nichel e cobalto.

La disidrosi non è contagiosa.

Disidrosi mani e piedi sintomi

La disidrosi si manifesta con questi sintomi:

  • pelle secca;
  • vesciche piccole piene di liquido che in certi casi possono raggrupparsi in formazioni più grandi;
  • prurito;
  • dopo qualche settimana le bolle si seccano e sotto appare la pelle rosa e squamosa.

Disidrosi bambini

Nei bambini, soprattutto in quelli con dermatite atopica, la disidrosi è abbastanza comune. La cura generalmente consiste nell'applicazione di creme lenitive, cortisoniche ed eventualmente antibiotiche, come prevenzione di infezioni batteriche scatenate dal fatto che il bambino si gratta e si provoca delle ferite. Il pediatra può consigliare di fare dei bagnetti con ipoclorito di sodio o acido borico, da ripetere anche più volte al giorno, e di far traspirare la pelle facendo indossare indumenti in fibre naturali, come il cotone.

Disidrosi come curarla

I trattamenti più efficaci per la disidrosi sono quelli con creme ed unguenti cortisonici che si applicano localmente sulle zone colpite, ma molto usate sono anche le soluzioni a base di eosina.

  1. Sintotrat Crema Dermatologica 0,5% Idrocortisone acetato 20g

    Sintotrat Crema si usa nelle dermatosi steroido sensibili, eczemi da contatto, disidrosi, punture da insetto.

    Prezzo listino: 10,00 €

    Risparmio 18%

    Prezzo 8,21 € 8.21

    Prodotto Disponibile

  1. Eosina Pharma Trenta 2% Soluzione Cutanea 50 g

    Eosina Pharma Trenta 2% Soluzione Cutanea 50 g

    Prezzo listino: 6,80 €

    Risparmio 36%

    Prezzo 4,37 € 4.37

    Prodotto Disponibile

In caso di disidrosi grave il medico potrà prescrivere corticosteroidi per via orale o iniezioni di tossina botulinica. Contro il prurito può essere efficace l'assunzione di un antistaminico.

Come trattare la disidrosi? Applicare creme e unguenti a base di cortisone sulla pelle e fasciare le mani o i pedi con un guanto o un involucro in plastica per migliorarne l'assorbimento.

Disidrosi rimedi naturali

E' possibile lenire il forte prurito con degli impacchi freddi o con un'applicazione di aloe che accelerano il processo di guarigione delle ferite.

L'esposizione al sole è consigliata perché i raggi solari favoriscono il ricambio cellulare e fanno sì che le vescicole si secchino prima.

Quale trattamento consigliamo

I nostri farmacisti consigliano di tenere sempre ben idratata la pelle e di applicare, solo all’occorrenza, una crema o un gel a base di cortisone che svolga la funzione di lenire il prurito e ridurre l’infiammazione.

Si raccomanda lavaggio con detergenti delicati ed ipoallergenici:

  1. Avène XeraCalm A.D. Olio Detergente Liporestitutivo Viso e Corpo 400 ml

    Olio detergente liporestitutivo appositamente formulato per detergere con delicatezza, indicato per pelli secche con prurito, anche per bambini e neon...

    Prezzo listino: 20,50 €

    Risparmio 13%

    Prezzo 17,81 € 17.81

    Prodotto Disponibile

Uso di creme lenitive, ipoallergeniche lenitiva per la pelle delle mani secca, arrossata e screpolata che necessita di idratazione.

  1. Physiogel Sollievo Calmante A.I. Lozione Corpo Lenitiva Pelle Secca 200 ml

    Lozione utile in caso di pelle secca arrossata e irritata, indicata anche per la pelle estremamente sensibile dei bambini in caso di dermatite atopica...

    Prezzo listino: 24,50 €

    Risparmio 28%

    Prezzo 17,75 € 17.75

    Prodotto Disponibile

Si utilizzano anche creme all’ossido di zinco ed acido salicilico, gel o unguenti a base di aloe, soluzioni di eosina 2%.

  1. Trofo 5 Pasta Protettiva All'Ossido Di Zinco 100 ml

    Trofo 5 Pasta Protettiva è una pasta lenitiva con ossido di zinco da applicare sulla pelle e le mucose sensibili e irritabili di adulti e bambini.

    Prezzo listino: 12,10 €

    Risparmio 43%

    Prezzo 6,90 € 6.9

    Prodotto Disponibile

  1. Euphidra AmidoMio Pasta Hoffmann Con Ossido Di Zinco 300 g

    Euphidra Amidomio pasta hoffmann difende la pelle sottoposta ad irritazioni a causa di strofinamenti e della stagnazione di urina e feci.

    Prezzo listino: 11,60 €

    Risparmio 38%

    Prezzo 7,22 € 7.22

    Prodotto Disponibile

Quando devo rivolgermi al medico?

La disidrosi tende a recidivare e a ripresentarsi dopo qualche mese. E' consigliabile rivolgersi al medico se il problema non si risolve con l'applicazione di prodotti topici o se si manifesta nuovamente dopo la cura.

Chiamare il medico anche se il forte prurito ha spinto a grattarsi troppo e sono comparse ferite ed ulcere che possono indicare un'infezione batterica.

Quali buone abitudini devo seguire?

  • Seguire una buona igiene delle mani e personale;
  • usare detergenti delicati e asciugare con cura la pelle;
  • idratare la pelle regolarmente;
  • indossare i guanti.